+39 011 9062611

Il valore delle analisi strutturate

 

A causa della crisi economica iniziata nel 2008, i cui effetti perdurano anche oggi, e a causa della perdita di credibilità di molte società di consulenza (a seguito di scandali o di fallimentari piani di previsione), il settore della consulenza aziendale ha subito una battuta d’arresto non indifferente. Ultimamente pare che anche questo mercato si stia riprendendo, grazie ad una ripresa economica, seppure ancora agli albori, e ad un cambiamento nel tipo di offerta che le società di consulenza, tastando gli umori della clientela, sono oggi in grado di dare.

Se nel passato l’offerta delle società di consulenza si basava sul consigliare al Cliente la soluzione migliore, oggi S.Info è in prima linea per permettere ai propri Clienti di creare opportunità mettendo in luce quelle che sono i loro punti di forza, da sfruttare tramite l’implementazione di un modello di dati basato su oggetti applicativi. Questo perché soluzioni statiche mal si conciliano con il mondo altamente dinamico in cui viviamo oggi e che presenta le seguenti caratteristiche:

  • Tecnologia in costante e rapidissima evoluzione
  • Sostenibilità
  • Rivoluzione digitale
  • Volubilità nelle scelte di acquisto da parte di consumatori e acquirenti
  • Permanente debolezza finanziaria
  • Nuovi modelli di business, nuovi territori e mercati con nuove capacità produttive, nuove competenze.

 

Date queste premesse, la scelta di un sistema informativo si rivela strategica per la propria azienda, in tutte le sue funzioni. Ecco il motivo per cui S.Info S.r.l. ha inserito nel proprio portafoglio di offerte una tipologia di servizi denominata Quick Assessment.

 

COSA SI INTENDE PER QUICK ASSESSMENT

 

È un progetto che si porta a termine velocemente e per questo è adatto al complesso sistema in cui siamo immersi oggi. Il Quick Assessment, essendo un metodo analisi strutturato e adattabile alle esigenze del cliente, serve per analizzare i sistemi informativi implementati in azienda e, insieme al Management aziendale, segnalare i margini di ottimizzazione.

Sostanzialmente, questo metodo di analisi si basa su una serie di domande ben precise, che riguardano:

  • La competitività dei processi di business
  • Il posizionamento dell’azienda e, conseguentemente, le opportunità e le minacce
  • Le priorità su cui lavorare
  • I fattori critici di successo
  • Le migliori opportunità di “Quick-win”
  • Le situazioni da migliorare
  • L’efficienza organizzativa e dei processi
  • L’adeguatezza dei sistemi informativi rispetto all’azienda
  • Il miglioramento del controllo sul funzionamento della società
  • Il grado di integrazione del modello di Supply Chain.

 

La prova di Quick Assessment viene svolta congiuntamente a professionisti indipendenti, opportunamente scelti da S.Info, che hanno un’ottima preparazione sia nel campo del Management Consulting che in quello dei Sistemi Informativi e che sono in grado di fare un benchmarking puntuale della situazione del cliente rispetto ad altre casistiche del settore o di settori similari. 

Dall’immagine sottostante si può intuire la logica con cui viene eseguito questo esercizio con la clientela, sia che esso sia svolto in un progetto di implementazione o di rinnovamento di un sistema informativo, con l’obiettivo di individuare le opportunità più vantaggiose e di modellizzare gli strumenti adottati.  

 

QuickAssessment

 

 

News, Soluzioni innovative, Eventi...scopri di più!

 

Il 1 Settembre 2018

è avvenuta la fusione di

S.Info Srl in Sme.UP SpA

Per consultare i contenuti aggiornati visita il sito

www.smeup.com